Addetto alle vendite: un ruolo complesso ed in evoluzione.

No Comments »
commessa addetta vendite

In questi giorni si è conclusa la parte formativa del corso “Operatori ai servizi di vendita”, progetto di Garanzia Giovani finanziato dalla Regione Veneto, che ha dato la possibilità a 16 partecipanti di usufruire di 80 ore di formazione prima di calarsi per cinque mesi nel ruolo attraverso il tirocinio in azienda. Un ruolo questo che, oltre a richiedere le conoscenze relative all’attività di vendita, prevede di possedere ottime capacità comunicative, buone conoscenze del marketing, e soprattutto tanta predisposizione e interesse nei confronti della relazione.

Mai come oggi “l’addetto alle vendite”, ha avuto un ruolo così importante nella fidelizzazione del cliente e nella competizione con l’e- commerce: diventata ormai una realtà che sta cambiando il modo di comprare e vendere.

In effetti il mondo del lavoro è cambiato, sono richieste sempre più conoscenze, competenze e flessibilità, ma non tutti hanno la possibilità di comprendere le molteplici sfaccettature legate ad una determinata mansione.

Sembra quasi che esistano ruoli di serie A e altri di serie B, che per alcuni venga richiesto un certo percorso scolastico, e che per altri, sia sufficiente l’improvvisazione o qualche mese d’esperienza.

La realtà è ben diversa da come ci viene raccontata, oggi più che mai ogni ruolo professionale richiede grande impegno, conoscenze sempre aggiornate, competenze più ampie, buone capacità comunicative, di lavoro di squadra, problem solving, ecc.

Accompagnare le persone a lavoro, formarle, non dovrebbe essere un’attività d’eccezione o riservata a pochi ambiti, ma una prassi; è grande opportunità, che garantisce alcuni benefici già nell’immediato, ed altri, più significativi nel lungo periodo.

Noi di Cambiamenti nelle Organizzazioni continuiamo ad impegnarci, affinché le aziende si avvalgano di persone preparate, competenti e consapevoli del valore che possono portare nel loro lavoro.

Auguriamo a tutti i nostri corsisti, che l’esperienza formativa che stanno vivendo, si trasformi in un’opportunità di accrescimento personale e lavorativo, che possa segnare il passaggio da studenti/giovani lavoratori, a persone consapevoli, competenti e preparate, capaci di lasciare la propria impronta nei vari ruoli che “vestiranno”.

Tags:

Author: Tiziano

Rispondi