La farfalla e il tondino

Qualcuno di voi si chiederà…..cosa possono avere in comune una farfalla ed il comunissimo tondino di ferro?

[dropcap style=”1″]Q[/dropcap]uale “esoterica” teoria può ipotizzare una connessione diretta, ancorchè “lunga”, tra queste due cose nemmeno tanto apparentemente così lontane?

In effetti, senza voler disturbare Edward Norton Lorenz ricordando l’ «effetto farfalla» e la teoria del caos, qualche connessione logica esiste e vale la pena di esplorarla per comprendere a fondo alcuni macro-trend che sono e saranno alla base di qualsiasi scelta strategica da parte delle aziende nei prossimi anni.

Se la farfalla rappresenta gli “eco-sistemi” nei quali le aziende (e gli uomini/donne che fanno le aziende) agiscono/interagiscono ed il tondino metaforicamente l’output di queste aziende, ecco che la relazione è più chiara e quello che dobbiamo analizzare, in chiave strategica, è l’evoluzione, la dinamica di queste interazioni nei prossimi anni/decenni.

Ad una prima ma superficiale valutazione, una riflessione di questo tipo può sembrare, dal punto di vista aziendalistico, un po’ “accademica”, lontana dalla realtà quotidiana, realtà fatta spesso di tanta operatività e battaglie di trincea, soprattutto negli ultimi anni di crisi economico/finanziaria.

Non è così.

Comprendere fino in fondo, ora e adesso, i macro-trend che sottendono l’evoluzione socio-economica globale significa mettere nuove basi, solide e durature, di competitività nel medio-lungo periodo, esattamente l’obiettivo che tutti i grandi “maestri” del management ci hanno sempre insegnato a ricercare.

Iniziamo questa “esplorazione” da noi stessi: la popolazione mondiale.

[dropcap style=”1″]L[/dropcap]e Nazioni Unite prevedono che la popolazione mondiale, dagli attuali circa 7 miliardi di persone, raggiungerà i 9,3 miliardi  entro il 2050.

Soddisfare i bisogni materiali, aspirazioni e stili di vita di questi ulteriori 2,3 miliardi di persone produrrà una serie di richieste senza precedenti, mettendo a dura prova la capacità produttiva degli ecosistemi, le risorse energetiche e minerali del pianeta.

Saremo in grado di sostenere questa enorme sfida come sistema e come singola azienda?

Quali bisogni primari e secondari dovranno essere soddisfatti e con quali priorità?

andamento popolazione mondiale

Prospettive della popolazione mondiale calcolate nel 2010